venerdì 8 agosto 2014

Inquietudine e anatomia

Con il caldo torno stranamente ad atmosfere cupe e inquietanti, forse per compensazione.
Quando riesco a mescolare esattamente tutte le sensazioni che mi ispirano e dare vita esattamente a quello che volevo, quella per me è bellezza. Magari per il gusto di pochi.

"... Ossa per vaticinare, occhi per guardare, cuori per sentire..."





Discomfort & anatomy in the latest creations which Summer inspires me (weird, uh?)
I'm happy when I manage to have all my feelings and inputs coming together in what I call "beauty", although it might be beauty for just a few people.

"... bones are for telling, eyes for seeing, hearts for feeling..."

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.